Oltre alla caratterizzazione visiva generale è possibile decidere in quale ordine, quali siano le voci di menù e con quali titoli di gruppo le voci siano aggregate. Oltre ad “categorie” che è la voce base attraverso cui gli articoli sono raggruppati, ci sono molte altre funzioni che possono essere abilitate. WordPress li chiama Widget.