Crea sito

Come trasferire WordPress da locale a remoto

Come trasferire WordPress da locale a remoto

Come trasferire WordPress da locale a remoto

Come trasferire un sito WordPress da locale a remoto. In questa lezione appendice del Corso di WordPress – BASIC, disponibile su wpcorsi.it (ex corsodiwordpr…
Video Rating: 5 / 5

Ricerche che hanno portato qui:

468 ad

14 Comments

  1. Salve,

    ho seguito il tutorial.
    Ho fatto il procedimento su un sito web di prova di altervista (per limitare i danni in caso di errore) e soprattutto per fare pratica.
    Vorrei fare delle segnalazioni che potrebbero essere utili anche ad altri utenti.

    Sul server di altervista lo spazio web si trova nella cartella backup (infatti al suo interno ho trovato il file index.html). Ho cancellato tale file e nella stessa cartella ho messo i file generati dal plugin duplicator (.zip e installer.php). A quel punto ho scritto sul browser l’url del sito/installer.php
    La pagina non veniva trovata allora ho messo i file di duplicator nella root (rimettendo il file index.html nella cartella backup) a quel punto è stato possibile procedere.

    Seconda precisazione.
    Dopo aver inserito i dati del database mysql ed aver fatto “Test Connection” mi è comparso un messaggio che mi diceva che nel database erano già presenti 12 tabelle e che pertanto duplicator non poteva procedere perchè necessita di un database vuoto.
    Sono andato sul pannello di gestione di altervista ed ho cliccato su PhpMyAdmin sono entrato nel database ed ho cancellato le tabelle.
    Ho riprovato il tutto ma mi segnalava un altro problema riguardante il file wp-config.php .
    Pertanto ho dovuto eliminare tale file dal server remoto e solo dopo ho potuto chiudere la procedura mostrata nel video e trasferire finalmente il sito web di prova.

    Essendo un sito web appunto di prova e non contenente praticamente nulla non so dire se l’operazione sia riuscita del tutto anche se ad occhio direi di si.

    Pertanto vorrei chiedere se il fatto di aver lasciato il file index.html nonchè il fatto di aver cancellato il file wp-config.php possano compromettere il trasferimento nel momento in cui andrò a farlo sul sito reale.

    Grazie mille per il video e per lo splendido lavoro svolto

    Antonio

    • Ciao Antonio, grazie per avere riportato la tua esperienza. Per il trasferimento corretto sul sito reale è comunque fondamentale il file installer.php insieme all’archivio compresso, mentre ogni altri file viene estratto appunto da quest’ultimo, e i dati da scrivere nel wp-config.php sono richiesti, come avrai visto, in fase di ripristino e di conseguenza inserite nel wp-config.php vecchio (estratto dall’archivio).

  2. Ti ringrazio per il contributo gratuito che mi hai offerto. Il video è perfetto.

  3. Grazie a te per aver seguito una nostra video lezione!

  4. Spero possiate aiutarmi. Dopo aver installato WP in remoto non riesco a uplodare i media: come mai?

  5. Ciao Tommaso, controlla innanzitutto che ci sia la cartella uploads all’interno della cartella wp-content e che su “Impostazioni media” non sia indicata una diversa cartella per il caricamento file. Se è tutto a posto, potrebbe essere un problema di permessi della cartella uploads. Vai tramite Filezilla sulla cartella uploads, clicca con il tasto destro e seleziona Permessi file: metti 755 o 777. Solitamente così si risolve il problema.

  6. Ho risolto il problema (che era effettivamente una stupidaggine!) Grazie a voi. Erano i permessi della cartella uploads. A buon rendere!

  7. Bene! 

  8. Ciao! Non trovo la terza lezione del corso che hai citato all’inizio di questo video per la scelta dell’hosting. Dove la posso trovare? Grazie!

  9. Ciao! Il corso completo è disponibile sul nostro sito. E’ quello che vedi in sovraimpressione sul video.

  10. conciso ed efficace… complimenti.

  11. Grazie Veronica!

  12. Bravissimi! Finalmente un tutorial che spiega passo passo come fare. Decisamente il migliore, ho cercato per giorni e – stupidamente, devo ammettere – usavo termini inglesi per la mia ricerca. Invece questo video spiega benissimo (e in italiano) quello che altri video in un modo o nell’altro non riescono a spiegare. Non so cos’altro aggiungere se non un sentito “GRAZIE”!

  13. Grazie a te, Bernardo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

bannerpocketwpnew

250x250

banner_et_mio

Crea le tue rendite passive!

01-rendite-passive-3d-small

Steve Pavlina in italiano - Rendite passive

Webmaster-con-Wordpress-Hoepli

Tag Cloud

Affiliato sprintrade network