Crea sito

WordPress Tuning SEO: consigli SEO per WordPress, nell’era del Panda e del Penguin

WordPress Tuning SEO: consigli SEO per WordPress, nell’era del Panda e del Penguin

WordPress Tuning SEO: consigli SEO per WordPress, nell'era del Panda e del Penguin

WordPress è la piattaforma più usata da SEO e Webmaster, ma per sfruttarla appieno, e per non incorrere in penalizzazioni, va configurata e ottimizzata con attenzione: in questo video ti spieghiamo come fare! Se vuoi altri contenuti simili, iscritivi gratuitamente su www.tagliaerbe.com

Wordpress - Come usare platinum seo pack

468 ad

13 Comments

  1. Ciao, come mai non bisogna inserire le keyword? Ho visto vari video su Platinum SEO pack e sei la prima che lo dice. Hai una fonte da consigliarmi per informarmi su quest’aspetto? Grazie.

  2. Cerca il video di Matt Cutts intitolato “How much time should I spend on meta tags, and which ones matter?”

  3. Grazie, hai chiarito alcuni dubbi. Comunque facendo altre ricerche ho scoperto che le keyword non penalizzano.

  4. Ciao penalizzano se se ne abusa, ma dato che non servono più assolutamente a nulla, è inutile perderci del tempo ;-)

  5. Bravo!

  6. Complimenti, questo è proprio un video utile. Grazie

  7. Grazie per aver condiviso questo video. Vorrei farti una domanda che riguarda l’uso di wordpress per i siti multilingua. In termini SEO, conviene fare due siti separati o affidarsi a un plugin multilingua? Qualche suggerimento per il tipo di dominio da adottare? Grazie mille per qualsiasi suggerimento. Andrea

  8. @Andrea sconsiglio sempre più lingue sullo stesso dominio e eviterei come la peste i plugin che traducono in automatico. Consiglio o sottodominio tipo en.tuosito.it oppure domini di secondo livello! ciao!

  9. Grazie mille!

  10. I think I need to watch this again

  11. Scusa il ritardo ma non avevo letto!

    Allora nel caso di attività multi-lingua io sconsiglio sempre di mettere tutte le lingue sullo stesso dominio.

    Soluzione 1: nome .it per italiano, nome . com per inglese, nome . de per tedesco ecc.

    Soluzione 2: nome . it per italiano, en. nome . it per inglese, de. nome . it per tedesco ecc.

    I plugin li abbiamo provati un po’ tutti, qualcuno funziona ma cmq io credo sia proprio una esigenza SEO differenziare!

  12. Ho dovuto mettere degli spazi altrimenti non mi faceva inserire il commento 😀

  13. Grazie!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

bannerpocketwpnew

250x250

banner_et_mio

Crea le tue rendite passive!

01-rendite-passive-3d-small

Steve Pavlina in italiano - Rendite passive

Webmaster-con-Wordpress-Hoepli

Tag Cloud

Affiliato sprintrade network